Ottime prestazioni dei giovani azzurri negli Stati Uniti d’America

Dopo il successo ottenuto da Guia Vittoria Acutis nella categoria Girls 12 & 13, il First Tee Miami – Doral Junior Golf Classic è proseguito con le gare degli Over 14. Il torneo giovanile che si è disputato sul percorso del Trump National Doral, in Florida, ha visto sfidarsi alcune tra le migliori promesse del golf e gli italiani in gara hanno ottenuto risultati di prestigio.

Giovanni Binaghi, nella categoria Boys 14 & 15, si è piazzato in 3/a posizione con un totale di 220 (76 76 68, +7) colpi alle spalle del francese Michael Najburg, secondo con 217 (+4) e del vincitore statunitense Smith Summerlin, primo con 210 (70 73 67, -3).

Tra i Boys 16-18, invece, è stato un dominio tedesco: a ottenere il successo è stato Paul Ulmrich con 212 (72 71 69, -4) davanti al connazionale Carl Siemens, secondo con 214 (-2). Ottima prestazione per Michele Ferrero, sesto con uno score di 222 (72 75 75, +6). Al 44/o posto, invece, Giovanni De Benedetto con 239 (86 78 75, +23).

Nella categoria Girls 16-18 si è imposta la messicana Daniela Abonce al playoff davanti all’americana Thanana Kotchasanmanee. La migliore delle azzurre, Rebecca Galasso, ha chiuso 16/a con 236 (75 83 78, +20), mentre Matilde Danusso è arrivata 35/a con 246 (81 81 84, +30).

Per questi ragazzi è stata un’occasione non solo per forgiare il proprio carattere e confrontarsi con altri atleti della loro età provenienti, tra gli altri paesi, da Stati Uniti, Messico, Canada, Colombia, Venezuela e Perù, ma anche di esibirsi davanti a oltre un centinaio di talent scout universitari.

Nella foto, Giovanni Binaghi

L’articolo First Tee Miami, Binaghi 3/o nella categoria Boys 14-15. Ferrero 6/o nella Boys 16-18 sembra essere il primo su Federgolf.