In Spagna, pass pieno per la proette azzurra che s’è classificata 19/a nella fase finale della Qualifying School

Virginia Elena Carta s’è guadagnata la possibilità di giocare a pieno titolo, nel 2022, sul Ladies European Tour (LET). “Carta” piena per la 25enne nata a Milano che, in Spagna, s’è classificata al 19/o posto – con uno score di 362 (70 77 71 73 71, +1) colpi – nella fase finale della Qualifying School del LET vinta, con un totale di 349 (-12), dall’americana Gabriella Then.

A Cartagena sono 23 in tutto – su un totale di 128 concorrenti che hanno partecipato alla competizione – le giocatrici che si sono assicurate la “carta” categoria 11. Impresa che non è riuscita a Lucrezia Colombotto Rosso e Martina Flori, out al taglio al termine del quarto e penultimo round e classificatesi entrambe 113/e con 309 (+21).

Dopo una grande partenza (era sesta alla fine del primo giro), la Carta (che la sua prima gara da professionista l’ha giocata, lo scorso maggio, al Ladies Italian Open) è scivolata al 29/o posto nel secondo round. La sua posizione è rimasta invariata nel terzo, mentre alla fine del quarto era 31/a. Poi, nelle ultime 18 buche è arrivata la grande reazione, decisiva. Per una proette di assoluto valore che recentemente aveva giocato anche la fase finale delle Qualifying School del LPGA Tour.

Nella foto, Virginia Elena Carta

L’articolo Virginia Elena Carta nel 2022 giocherà sul Ladies European Tour sembra essere il primo su Federgolf.