FAQ

 

D.1 Sono già previste le possibili date di riapertura dei Circoli di golf?
R.1 Ai sensi del D.P.C.M. del 17.05.2020 (Art. 1, co. 1, lett. f) è stata disposta la riapertura di tutti i centri e circoli sportivi a far dal prossimo 25 maggio 2020, ferma la riapertura già dalla data odierna in diverse Regioni, considerata la facoltà concessa alle Regioni e alle Provincie Autonome di stabilire una diversa data, anticipata o posticipata, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, delle linee guida emessa dall’Ufficio Sport presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Protocollo federale.

D.2. Posso fare lezione di golf con il mio maestro? Se sì, con quali modalità?
R.2 Ai sensi dell’art. 1, co. 1, lett. e), D.P.C.M. 17.05.2020, è consentito lo svolgimento di sessioni di allenamento nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e delle linee guida emessa dall’Ufficio Sport presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Protocollo federale.

D. 3 Dovrò giocare a golf con la mascherina e con il doppio guanto?
R.3 Il Protocollo federale non prevede nella fase di gioco l’utilizzo del doppio guanto e della mascherina (fermo il rispetto del distanziamento sociale). Con riferimento alla mascherina è necessario verificare a livello regionale l’eventuale obbligo di indossarla.

D.4 È consentito l’utilizzo del golf car a più persone se appartengono allo stesso nucleo familiare?
R.4 L’utilizzo congiunto del Golf car può essere consentito dal gestore del Circolo laddove viene dimostrato o autodichiarato dai richiedenti di essere conviventi, fermo il rispetto di eventuali prescrizioni locali più restrittive in tal senso.

D.5 Un minore o una persona non completamente autosufficiente per giocare a golf ha bisogno di supporto: come fare mantenendo le distanze di sicurezza?
R.5 Nel caso di atleti minori o di persone non completamente autosufficienti, ai sensi degli art. 1, co. 1, lett. d) e 9, co. 2 del D.P.C.M. 17.05.2020, è consentito giocare a golf riducendo il distanziamento sociale con i propri accompagnatori o operatori di assistenza al di sotto della distanza di sicurezza interpersonale prevista.

D.6 Sono un giocatore senior e per giocare mi è indispensabile avvalermi di un caddie e di un golf car.
R.6 Attualmente l’utilizzo dei caddie è precluso, a meno che non si tratti di persona convivente (si veda R.5).
L’uso del golf car è ammesso in via individuale, ma può essere utilizzato in modo congiunto con persona convivente (si veda R.5).

D.7 Posso richiedere al mio Circolo il rimborso della quota versata per i mesi in cui non è stato consentito giocare a golf, ovvero sarà possibile prolungare all’anno 2021, per un periodo pari ai mesi di inattività 2020, l’iscrizione al Circolo in virtù della quota versata e non goduta?
R.7 L’Associato di un’associazione sportiva dilettantistica di Golf non ha diritto a richiedere il rimborso della quota associativa versata, anche laddove non abbia potuto svolgere attività sportiva per un limitato periodo, a causa della chiusura forzata dell’impianto per le misure restrittive anti contagio, ciò in virtù del vincolo al sodalizio sportivo, che esclude il carattere sinallagmatico della prestazione.

D.8 Posso recarmi al circolo in cui sono tesserato anche se non risiedo nello stesso comune, provincia, regione?
R.8 Al fine di svolgere l’attività sportiva è consentito spostarsi all’interno della propria Regione, con mezzi pubblici o privati per raggiungere il luogo individuato. Si tenga però conto di eventuali provvedimenti più restrittivi eventualmente emessi dalle autorità locali di competenza.
I soli atleti riconosciuti di interesse nazionale possono altresì, ai sensi dell’art. 1, co. 1, lett. e), spostarsi da una Regione all’altra, previa convocazione della Federazione.

D.9 Sono tesserato in Italia ma risiedo all’estero (nazione al confine): pur essendo distante pochi chilometri dal campo, potrò recarmi al circolo?
R.9 No, ad oggi, non è consentito spostarsi da un paese estero verso l’Italia e viceversa per svolgere attività sportiva, tuttavia, ai sensi del D.L. 16.5.2020 n. 33, art. 1, co. 4 e dell’art. 6, co. 1 del DPCM 17.5.2020, a far data dal 3 giugno 2020 saranno consentiti gli spostamenti da e verso gli Stati membri dell’Unione Europea, gli Stati parte dell’accordo Schengen, il Regno unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Andorra e il Principato di Monaco, la Repubblica di San Marino e lo Stato della Città del Vaticano.

D. 10 Come posso accedere ai fondi stanziati da ICS? E con quali modalità?
R.10 Possono accedere ai finanziamenti destinati a far fronte alle esigenze di liquidità correlate all’emergenza sanitaria Covid-19 le A.S.D. e S.S.D. iscritte al CONI da almeno un anno. L’importo finanziabile va da Euro 3.000,00 ad Euro 25.000,00, nella misura massima consentita del 25% del fatturato esposto nell’ultimo bilancio o nell’ultimo rendiconto, con garanzia al 100% prestata dal Fondo di Garanzia – Comparto Liquidità. Il finanziamento è rimborsabile in 6 anni, dei quali 2 di preammortamento e 4 di ammortamento, con totale abbattimento degli interessi per l’intera durata del finanziamento, da parte del Fondo Contributi interessi – Comparto Liquidità. Al fine di presentare la richiesta di finanziamento si rinvia al seguente link http://www.creditosportivo.it/covid19/mutuoliquidita/mutuolightliquiditaASDSSD

D. 11 Sono un professionista di golf, posso accedere ai fondi ICS avvalendomi della mia società?
R. 11 Sì, se trattasi di una società sportiva dilettantistica avente le caratteristiche richieste. Al fine di presentare la richiesta di finanziamento si rinvia al seguente link http://www.creditosportivo.it/covid19/mutuoliquidita/mutuolightliquiditaASDSSD.

D.12 Sono un professionista di golf, posso accedere ai fondi ICS in qualità di libero professionista?
R.12 No. Attualmente i finanziamenti ICS sono destinati soltanto alle A.S.D. e S.S.D., ma in qualità di titolare di P. Iva si può accedere ai finanziamenti disposti sempre dal DL Liquidità ed erogati dalle altre banche commerciali alle stesse condizioni, con la sola differenza del tasso di interesse che non è completamente abbattuto.

D.13 Le segreterie dei Circoli si devono dotare di pannelli in plexiglass?
R.13 Sì, In ossequio a quanto stabilito dal Protocollo per la ripresa dell’attività emanato dalla F.I.G., i Circoli sono tenuti ad installare sui banconi delle reception/segreteria non muniti di vetri, appositi pannelli in plexiglass di dimensioni adeguate a proteggere dal rischio del contagio.

D.14 I Circoli hanno personal computer e mezzi per il taglio dell’erba in dotazione a più persone: fare quali azioni dobbiamo intraprendere per contenere il rischio del contagio?
R.14 In ossequio a quanto stabilito dal Protocollo per la ripresa dell’attività emanato dalla F.I.G., i Circoli devono adottare tutte le misure di sicurezza più idonee a garantire la salute e la sicurezza dei dipendenti e collaboratori. In questo caso, il Circolo dovrà disinfettare e sanificare tastiera, mouse e altre superfici di contatto relativi ai personal computer, nonché i mezzi di trasporto e/o di lavoro ogni volta che cesserà l’utilizzo da parte di un dipendente e/o collaboratore e prima che l’altro dipendente e/o collaboratore inizi il nuovo utilizzo.

D.15 Se i servizi igienici sono disposti nelle aree interdette è consentito aprire una delle suddette aree solo per l’utilizzo dei servizi igienici?
R.15 Sì è consentito, ma è necessario che sia garantita la continua sanificazione dei servizi igienici e delle aree necessarie a raggiungere i medesimi e fermo il controllo degli accessi, al fine di garantire il distanziamento sociale.

D.16 In casi di impossibilità a custodire personalmente la propria sacca da parte dei giocatori, è consentito ai Circoli prestare il servizio di Caddie Master (deposito sacche), fermo il rispetto delle regole igieniche e del distanziamento sociale?
R.16 Sì è consentito, ma è necessaria la preliminare sanificazione del locale asservito al deposito sacche e dei singoli equipaggiamenti dei giocatori ivi contenuti, nonché è vietato l’accesso a chiunque al locale in parola, con eccezione del responsabile del servizio (dotato di tutti i DPI previsti dalla normativa vigente in materia). Il responsabile del servizio riceverà la richiesta di prelievo o di deposito dell’equipaggiamento del giocatore e provvederà in tal senso con obbligatoria sanificazione del medesimo ad ogni riconsegna. Rimane fermo che sia garantita la continua sanificazione dei servizi igienici e delle aree necessarie a raggiungere i medesimi e fermo il controllo degli accessi, al fine di garantire il distanziamento sociale.

 

Per restare in contatto con tutti i Circoli e i propri tesserati e al fine di fornire supporto a tutte le richieste, resta attiva la casella di posta elettronica emergenzacovid19@federgolf.it che la FIG ha istituito a cui tutti gli utenti potranno inviare richieste di informazioni e chiarimenti. Tutti i dipendenti dei settori interessati saranno i destinatari dei vostri messaggi.

 

L’articolo Online le FAQ per l’emergenza Covid-19 sembra essere il primo su Federgolf.