Hyun Kyung Park è la prima vincitrice (271 – 69 68 67 67, -17) di un torneo ufficiale di golf disputato nel mondo dopo che è stata concessa in Corea del Sud la riapertura dell’attività anche ad altri sport bloccati dall’emergenza conoravirus.

E’ ripartito il Korean LPGA, uno dei cinque circuiti femminili più importanti, con il KLPGA Championship disputato dul percorso del Lakewood Country Club (par 72), a Yangju, dove la ventenne Hyun Kyung Park, professionista dal 2018. con una poderosa volata finale fatta di sei birdie e di un bogey per il 67 (-5) ha sorpassato sul filo di lana Seon Woo Bae, leader nei primi due turni, ed Hee Jeong Lim, in vetta dopo il terzo, staccandole di un colpo (272, -16).

Si è giocato a porte chiuse, rispettando i protocolli e le distanze, ma mentre i caddie hanno indossato la mascherina, questa non era obbligatoria per le giocatrici, naturalmente tutte coreane, alle quali sono state fornite salviette e gel disinfettante. Le interviste al termine della gara si sono tenute all’aperto.

In quarta posizione con 274 (-14) So Young Lee e Hyo Joo Kim, una delle proettes in rodaggio in attesa che riprenda il LPGA Tour (23 luglio, Marathon Classic), e in nona con 278 (-10) Hye Jin Choi, che non è riucita a difendere il titolo.

Poca fortuna per le tre atlete più attese e anche loro pronte a riprendere la strada del circuito americano: Jeong Eun Lee6, nella foto, (il numero nel cognome per i numerosi casi di omonimia nel circuito), decima nel Rolex Ranking, ha trovato un buon passo solo nel giro conclusivo con un 64 (-8), miglior score di giornata, salendo dal 52° al 15ª posto con 279 (-9), mentre è rimasta a metà graduatoria Sei Young Kim, numero sei mondiale, 46ª con 286 (-2). Decisamente in panne Sung Hyun Park, numero tre, uscita al taglio dopo due turni (118ª con 150, +6).

Prossima tappa del KLPGA Tour  dal 29 al 31 maggio con il “The 8th E1 Charity Open”

L’articolo Korean LPGA: H.K. Park in volata, J.E. Lee6 rimonta tardiva sembra essere il primo su Federgolf.