La Francia (Pauline Roussin Bouchard, Candice Mahe, Julien Sale, Adrien Pendaries) ha vinto con 395 (128 135 132, -37) colpi il The Spirit International Amateur Golf Championship disputato sul percorso del Whispering Pines Golf Club (par 72), a Trinity in Texas, dove l’Italia (Caterina Don, Virginia Bossi, Pietro Bovari, Giovanni Manzoni) ha ottenuto un buon settimo posto con 404 (137 135 132, -28) e Bovari il secondo nella graduatoria individuale.

I transalpini hanno lasciato a due colpi la Norvegia e la Corea (397, -35), leader dopo due turni, a sei la Nuova Zelanda (401, -31), a sette la Colombia (402, -30) e a otto la Svezia (403, -29).

Nella graduatoria per team femminili (il torneo si è giocato con formula fourball) l’Italia ha concluso al quinto posto con 203 (67 69 67, -13) insieme a Nuova Zelanda e Scozia. Successo della Corea (194, -22) davanti a Francia (195, -21), Norvegia (197, -19) e Colombia (202, -14).

Nella classifica maschile azzurri noni con 201 (70 66 65, -15), stesso score della Scozia. Vittoria degli Stati Uniti con 194 (-22), dopo un gran finale in 63 (-9), che hanno superato Sudafrica e Svezia (196, -20). In quarta posizione con 198 (-18) Australia e Nuova Zelanda e in sesta con 200 (-16) Colombia, Francia e Norvegia. Gli Stati Uniti, che difendevano il titolo assoluto, hanno potuto competere solo in questo contesto poiché nel primo giro è stata squalificata la compagine femminile (Emilia Migliaccio e Katlyn Papp).

Vi sono state anche due classifiche individuali non ufficiali stilate in base ai birdie segnati. Nella maschile Pietro Bovari è balzato dall’ottavo al secondo posto con 16 (7 birdie di giornata), dove è stato affiancato dall’americano Cole Hammer e dal colombiano Ivan Camilo Ramizez, con l’australiano Jack Trent in vetta con 20 e Giovanni Manzoni 36° con 6. In quella femminile Caterina Don è salita dalla 28ª all’11ª piazza con 9 birdie (6 nell’ultimo turno) e Virginia Bossi è terminata 28ª con 6. Al vertice la coreana Jeonghyun Lee con 17, quindi la norvegese Renate Grimstad (15) e l’altra coreana Ina Yoon (14).

I RISULTATI

L’articolo The Spirit: Italia, settima, Bovari 2° nell’individuale sembra essere il primo su Federgolf.