All’Is Molas Golf Resort azzurre contengono la rimonta della Svezia e staccano il pass per i match play, incontreranno l’Irlanda. La capitana Anna Roscio: “Obiettivo raggiunto, ragazze super”

Santa Margherita di Pula (Cagliari), 10 luglio – L’Italia vola ai quarti di finale dell’European Ladies Team Championship. All’Is Molas Golf Resort (par 72) le azzurre staccano il pass per la fase finale – con formula match play a eliminazione diretta – classificandosi al primo posto con 701 (343 358, -19) davanti alla Svezia campione in carica, seconda con 705 (-15).

Domani le Ladies, capitanate da Anna Roscio (coordinatrice delle Squadre Nazionali femminili della Federazione Italiana Golf) e guidate da Roberto Zappa (team advisor), affronteranno l’Irlanda, ottava con 729 (+9). Prima due incontri di doppio (foursome) poi, nel pomeriggio, cinque match singoli. In palio l’accesso alle semifinali.

Tra le magnifiche otto oltre a Italia, Svezia e Irlanda anche Germania (terza con 716, -4), Scozia (quarta con 717, -3), Spagna (quinta con 721, +1), Danimarca (sesta con 725, +5)  e Inghilterra (settima 726, +6).

Fuori dalle big e nel secondo girone Slovenia (nona con 731 +11), Francia (decima con lo stesso punteggio della Slovenia), Finlandia (undicesima con 732, +12), Svizzera (dodicesima con 732 + 12), Repubblica Ceca (tredicesima con 733 +13), Austria (quattordicesima con 739 +19), Slovacchia (quindicesima con 740 + 20) e Russia (sedicesima con 747 +27).

Nel terzo e ultimo gruppo Belgio (diciassettesimo con 749 +29), Olanda (diciottesima con 757 +37), Islanda (diciannovesima con 762 + 42) e Turchia (ventesima con 814 + 94).

In Sardegna il vento di Maestrale (Nord-Ovest) ha messo a dura prova le venti nazionali in campo che hanno offerto comunque prodezze e spettacolo. Bella reazione della Svezia (ieri terza) che ha dimostrato ancora una volta il suo valore. Ottima la risposta delle azzurre (quarte nel 2018 in Austria) che, con Alessia Nobilio, hanno firmato il terzo eagle dell’Italia nel torneo dopo i due realizzati nel round d’apertura dalla Fanali.

L’urlo finale di Anna Zanusso dopo il putt per il par imbucato alla buca 9 (l’ultima di giornata con le Ladies partite dalla 10) ha certificato il primo posto dell’Italia. Gioia doppia per la Zanusso, fin qui terza top scorer del torneo con un totale di 137 (-7) colpi dietro solo alla svedese Frida Kinhult (seconda con 136, -8) e alla slovena Pia Babnik (prima con 135, -9).

E ora il rush finale con gli incontri ad eliminazione diretta. L’European Ladies’ Team Championship entra nel vivo: l’Italia è tra le magnifiche otto che si contenderanno il titolo. In un torneo organizzato dalla Federazione Italiana Golf in collaborazione con l’European Golf Association (EGA) e l’Is Molas Golf Resort.

Questi gli score individuali delle Ladies italiane: Angelica Moresco (68 76), Alessandra Fanali (68 72), Anna Zanusso (66 71), Alessia Nobilio (70 70), Letizia Bagnoli (71 72), Clara Manzalini (72 73).

Ad accompagnare le Ladies azzurre, oltre alla Roscio e a Zappa, anche Stefano Soffietti (allenatore) e Luciano Bonici (fisioterapista).

Il programma dei quarti di finale – Italia-Irlanda, Svezia-Inghilterra, Germania-Danimarca, Scozia-Spagna.

Formula di gara – Con la qualificazione su 36 buche medal (cinque risultati giornalieri su sei validi per la classifica) si sono formati i gironi di match play a eliminazione diretta. Le prime otto competeranno per il titolo (per domani previsti due incontri foursome e cinque singoli). Mentre le squadre classificatesi tra il nono e il sedicesimo posto accedono al secondo girone, le altre al terzo (per questi due gruppi previsti invece una sfida foursome e quattro match singoli).

Le dichiarazioni

Anna Roscio (Coordinatrice delle Squadre Nazionali femminili della Federazione Italiana Golf e capitana delle Ladies a Is Molas): “Il primo obiettivo è stato raggiunto egregiamente. Le ragazze sono state bravissime, hanno dato una grande dimostrazione di carattere nelle buche finali. L’Irlanda è una buona squadra, abituata a giocare col vento ma noi faremo il nostro gioco e alla fine vedremo chi avrà avuto la meglio”

Anna Zanusso (nella foto): “Una giornata emozionante, che si è conclusa con quel putt che ha significato la nostra vittoria in qalifica. Ora sotto con l’Irlanda, possiamo e dobbiamo fare bene. Sono felicissima per il risultato personale ma ancora di più per quello raggiunto dalla squadra. Ora vogliamo la semifinale”.

Angelica Moresco: “Oggi non abbiamo giocato al meglio delle nostre possibilità ma il carattere non è certo mancato. Siamo una squadra abituata ai match play, adoriamo incitarci ed esultare l’una per l’altra. Non vediamo l’ora di scendere in campo per provare a raggiungere un altro ottimo risultato”.

Alessandra Fanali: “Bilancio assolutamente positivo, sono state giornate dure anche per il vento. Anche oggi ho un po’ di rammarico per il bogey finale. Da domani sarà dentro o fuori, siamo pronte”.

Alessia Nobilio: “Sono davvero soddisfatta per il gioco mostrato in questi due giorni. Ho da recriminare per qualche colpo lasciato sul campo ma tra caldo e vento non era facile esprimersi al meglio. Adesso viene il bello. Siamo prontissime per i quarti di finale”.

Letizia Bagnoli: “Rispetto a ieri il gioco lungo mi ha soddisfatta maggiormente, ma non del tutto. Ho mancato ancora troppi green e questo è un aspetto che devo migliorare. Felicissima per la qualificazione raggiunta, ora si resetta tutto. Scenderemo in campo con il massimo dell’entusiasmo”.

Clara Manzalini: “Oggi abbiamo sfidato anche il maestrale. Nelle prime nove buche ho mostrato solidità in campo, peccato per il doppio bogey alla diciotto. Era importante fare bene in qualifica ma la gara vera inizia domani”.

I RISULTATI

L’articolo European Ladies Team: l’Italia vola ai quarti di finale sembra essere il primo su Federgolf.